Fidelis-Grumentum, domani sul neutro di Gravina. Favarin: «Ora serve continuità»

Il tecnico biancazzurro alla vigilia del match che si disputerà al “Vicino” con inizio alle ore 15

Fidelis – Grumentum: una sfida che vale molto soprattutto per gli andriesi nel match valido per l’8^ giornata del torneo di serie D. Una sfida che verrà disputata ancora allo stadio “Vicino” di Gravina in campo neutro, a causa dell’indisponibilità del “Degli Ulivi” che sarà nuovamente fortino biancazzurro a partire da domenica 3 novembre. Una sfida inedita contro una matricola che si è già contraddistinta in questa stagione per aver fatto diversi risultati importanti.

Dopo un inizio in salita per la squadra di Favarin, ora c’è da lavorare sulla strada intrapresa della continuità. Per il tecnico andriese ora i punti cominciano a pesare e la classifica può cambiare di giornata in giornata. La serie positiva della Fidelis dura da sei gare e tra le mura neutre del “Vicino” si vuole proseguire su questa scia.

Del Gumentum di Finamore diversi gli uomini da temere tra cui l’attaccante Potenza che lo scorso anno fu al centro di una particolare querelle proprio tra Gravina e Fidelis Andria. L’arrivo del rapido attaccante sfumò nei minuti finali del mercato di riparazione. Ma Favarin guarda soprattutto in casa sua e non avrà a disposizione sicuramente il centrocampista Gava, fermatosi per un problema muscolare a metà settimana, ma ritrova a pieno ritmo anche l’attaccante Cristaldi. Continuità anche negli uomini e nel lavoro settimanale che permetterà al tecnico toscano di riproporre un 3-5-2 in cui Banegas e Palazzo dovrebbero essere i finalizzatori offensivi della manovra. Dubbi solo in difesa dove in quattro si giocano, difatto, i due posti disponibili da titolare con Kosnic e Di Filippo leggermente avvantaggiati su Cipolletta e Porcaro. A centrocampo, invece, assoluta continuità rispetto alla vittoria di Agropoli con Dalla Bona, Montemurro e Petruccelli in mediana con al loro fianco Della Corte e Zingaro sulle ali.

Fischio d’inizio alle ore 15 ed a dirigere il match sarà il sig. Giuseppe Romaniello della sezione di Napoli con assistenti Dario Maione e Domenico Romano entrambi della sezione di Nola.

Il servizio di News24.City.