Sequestrato oltre un chilo di marijuana tra Andria e Minervino: tre gli arresti

Servizi a largo raggio dei Carabinieri. 8 le contravvenzione al codice della strada

Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri di Andria nel comune federiciano e in quello di Minervino Murge per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno tratto in arresto ad Andria una donna incensurata di 59 anni sorpresa nella propria abitazione con 396 grammi di marijuana suddivisi in due buste, una nascosta all’interno di una scatola in un ripostiglio, l’altra all’interno di un congelatore. La 59enne è stata sottoposta ai domiciliari.

Sempre ad Andria i carabinieri con l’ausilio dell’unità cinofila hanno tratto in arresto un 20enne trovato in possesso di 288 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 605 grammi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Trani.

Mentre a Minervino Murge in manette è finito un 47enne sorpreso nella propria abitazione con 100 grammi di marijuana, 21 grammi di hashish, 0,4 grammi di cocaina, sostanze da taglio, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della droga. L’uomo è finito ai domiciliari in attesa di giudizio.