Il “nuovo” Museo Diocesano “San Riccardo” sarà inaugurato il 23 aprile

Fissata per giovedì 11 aprile la presentazione dei lavori

Giovedì 11 Aprile alle ore 17.00, presso la sede del Museo diocesano “San Riccardo” in via De Anellis, 46 ad Andria, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei lavori di ristrutturazione del Museo, che sarà restituito alla comunità ecclesiale e alla cittadinanza per un’ampia fruizione delle opere d’arte che custodisce.

Il Museo sarà ufficialmente inaugurato e aperto al pubblico il 23 aprile all’inaugurazione interverrà Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto. Alla conferenza di giovedì 11 aprile interverranno mons. Luigi Mansi, Vescovo di Andria; don Giannicola Agresti, Direttore del Museo; l’ing. Pasquale Losito, incaricato diocesano per i beni culturali ecclesiastici e l’arch. Francesco Brudaglio, direttore dei lavori.

«Il Museo “San Riccardo” della Diocesi di Andria è la testimonianza del vissuto ecclesiale testimonia, visibilmente, il cammino fatto lungo i secoli dalla comunità nella liturgia, nella catechesi, nella carità e nella cultura – dichiara il Vescovo Mons. Luigi Mansi-. Nasce dall’intento di valorizzare il patrimonio storico-artistico, per una maggiore custodia, promozione e fruizione. Il museo assolve, anche, ad una funzione pastorale perché attraverso le opere d’arte desidera comunicare il sacro, il bello, le radici. Nel conoscere l’opera d’arte si rivive la storia, la cultura, il dinamismo religioso ad essa sottesi, si percepisce il genio artistico che l’ha prodotta, l’input teologico-liturgico che l’ha generata. Espressione della memoria storica, permette di riscoprire il cammino di fede attraverso le opere delle varie generazioni. Le opere d’arte rivelano la capacità creativa di artisti, che hanno saputo segnare il proprio senso religioso e la devozione della comunità cristiana».