Castel dei Mondi, tutti a testa in su per la Luna di Luke Jerram

Da ieri sera nella chiesa di Porta Santa nel centro storico di Andria

Mai come quest’anno, con pochi fondi e ancora meno giorni per l’organizzazione, si è chiesta la luna alla produzione del  festival castel dei mondi. E allora eccola la luna: è da ieri sera nella chiesa di Porta Santa, luogo suggestivo del centro storico di Andria reso ancora più suggestivo dall’installazione dell’artista britannico Luke Jerram.

L’enorme pianeta misura 7 metri di diametro ed è composto da una sfera illuminata dall’interno su cui vengono proiettate delle immagini della superficie lunare fornite dalla NASA. Fedele riproduzione in scala del satellite della terra, Museum of the Moon, questo il nome dell’installazione, è arrivata ad Andria dopo esposizioni in mezzo mondo. Ed è qui a cinquant’anni esatti dal giorno in cui l’uomo impressionò l’impronta del suo piede sul suolo lunare. I dialoghi delle comunicazioni radio che accompagnarono quello straordinario evento, quella incredibile conquista, conducono i visitatori in questa esplorazione lunare che gli consente di osservare, da vicino e in una riproduzione fedele, anche il lato oscuro della luna.

Tutti a testa in su ammirano gli infiniti dettagli che l’occhio umano non potrebbe cogliere nella visione reale, abbassato lo sguardo una mostra esibisce alcuni lavori dedicati alla luna che da sempre è fonte di ispirazione per l’essere umano. E in ogni luogo la percezione è differenze come le suggestioni che crea.