Nuova “piaga” tutta andriese: il parcheggio selvaggio sulle piste ciclabili

Nuova “piaga” tutta andriese: il parcheggio selvaggio sulle piste ciclabili

Continuano gli episodi di incività e i colpevoli restano impuniti

Una città martoriata dagli atti di inciviltà posti in essere da un numero elevato di cittadini, una città dove non vengono rispettate le norme minime di convivenza e in ques’ultimo caso anche il codice della strada.

parcheggio piste ciclabili (1)

Dall’inizio dell’estate sono centinaia i cittadini che si riversano nella “Villa Comunale”, il grande polmone verde di Andria, per trovare un po’ di refrigerio in queste calde serate. Come spesso accade la gente si sposta in auto e quindi su viale Gramsci, in questo periodo risulta complicato trovare parcheggio. Ed è appunto nei casi più estremi che vengono fuori i soliti incivili che ormai abitualmente parcheggiano le proprie auto sulla pista ciclabile, costringeno i ciclisti ad effettuare un percorso ad ostacoli o addirittura ad abbandonarla.

Un comportamento deprecabile che resta sempre impunito nonostante i diversi controlli della Polizia Locale in zona Villa Comunale e la presenza della caserma dei Carabinieri proprio in viale Gramsci. La speranza è quella che vengano presi provvedimenti il prima possibile e che gli incivili vengano sanzionati come previsto dalla legge.