Crisi amministrativa, Lima: «No a interruzione anticipata dell’amministrazione di Andria»

Crisi amministrativa, Lima: «No a interruzione anticipata dell’amministrazione di Andria»

La nota del segretario provinciale di Fratelli d’Italia: «Salvaguardare unità centrodestra»

«Nell’ottica del percorso di crescita e unità tracciato dal nostro leader Giorgia Meloni, è incomprensibile la volontà di una parte del centrodestra di interrompere il percorso dell’amministrazione comunale di Andria». Così in una nota interviene sulla crisi amministrativa in atto ad Andria il segretario provinciale di Fratelli d’Italia Raimondo Lima.

«In questi anni il co-capoluogo federiciano è stato un esempio per come il centrodestra unito ha saputo far fronte, nonostante le difficoltà, ai disastri ereditati dalla sinistra, garantendo la crescita e lo sviluppo della Città. Non posso che ribadire l’importanza di restare uniti in vista delle importanti scadenze elettorali che ci aspettano: dalle europee alle regionali dove il centrodestra deve dimostrare di essere maggioranza nel Paese e tornare al governo della Regione Puglia. Ogni altra scelta difficilmente sarà compresa dai cittadini andriesi».