Piano Sociale di Zona, Magliano: «Drastica riduzione dei fondi nazionali»

Piano Sociale di Zona, Magliano: «Drastica riduzione dei fondi nazionali»

Primo tavolo tematico su minori, famiglia, genitorialità e integrazione sanitaria

Nella giornata di ieri nella città di Andria, alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali Francesca Magliano, si è tenuto in incontro sul nuovo Piano Sociale di Zona.

«Abbiamo dato inizio alla concertazione che ci porterà alla stesura del nuovo Piano Sociale di Zona –
afferma l’assessore Magliano – un piano, che seguendo le linee guida regionali, sarà di consolidamento degli obiettivi di servizio raggiunti con il precedente, ma, anche innovativo. Peccato, che rispetto a qualche anno fa, dobbiamo fare i conti con una drastica riduzione dei fondi nazionali, con una contabilità nazionale, regionale e comunale non allineata, con un finanziamento annuale e non triennale. Nel primo tavolo tematico abbiamo parlato di minori, famiglia, genitorialità, integrazione sanitaria. Assente la Asl Bt, ma, presenti i protagonisti del terzo settore della nostra città. Un tavolo interessante, che ha individuato nuovi bisogni, proposte, problematiche che saranno la nuova sfida di questo piano, relativamente al nostro ambito».