Presentata la nuova stagione del Progit Cycling Team

Tra le società che aderiscono al progetto c’è AndriaBike

Ambiziosa. Capace di lavorare per l’immediato, ma anche e soprattutto in proiezione futura. Una vera e propria fucina di talenti, da lanciare nel ciclismo che conta. Ovvio il riferimento al Progit Cycling Team, l’unica compagine ciclistica pugliese a coprire tutte le categorie internazionali in campo maschile. I progetti e gli obiettivi per la nuova stagione, intanto, sono stati presentati di recente a Torre a Mare nel corso di una conferenza stampa.

Presenti tra gli altri Renzo Simeone, presidente del comitato regionale pugliese della Federciclismo, e Lillo de Feudis, vice presidente dell’Andriabike, società che aderisce al progetto. Che è partito ufficialmente otto anni fa, grazie ad una idea, rivelatasi nel tempo vincente, di Giovanni Chierico, ex corridore dilettante ed attuale membro della Lega Nazionale under 23 Elite. L’obiettivo è quello di creare attorno al giovane ciclista un gruppo di lavoro tecnico, medico e alimentare, che possa rappresentare per l’atleta un riferimento professionalmente serio e non improvvisato, evitando la consueta emorragia in altre società blasonate. Attualmente la rosa del sodalizio presieduto da Ida Barreca è composta da 19 ragazzi, di cui tre della Bat, distribuiti nelle categorie juniores, under 23 ed Elite. Il Progit Cycling Team, inoltre, opera in ottica multidisciplinare, dando la possibilità ai propri atleti di cimentarsi in appuntamenti agonistici su pista, su strada, sia in prove in linea che a cronometro, nella mountain bike e nel ciclocross.

La stagione, nel frattempo è cominciata con gli impegni degli under 23 a Torre Fucecchio e nella classicissima di apertura Firenze-Empoli. Gli juniores, invece, saranno impegnati nell’ultimo segmento di marzo a Sant’Egidio alla Vibrata, a Canosa e a Terracina. Poi ci sarà spazio per le classiche della serie cadetta e per tanta attività internazionale, come il Giro d’Egitto e al Tour di Svizzera.