Riparare gli errori che sono stati commessi, riportare Andria ad un livello di vivibilità accettabile, offrire servizi efficienti, e sognare grandi progetti per il futuro. Ha le idee chiare Nino Marmo, candidato Sindaco alle prossime elezioni amministrative di Andria. Ieri pomeriggio, in viale Crispi, è stato presentato il suo programma elettorale che ha toccato tanti punti da cui inevitabilmente ripartire. Tra i primissimi passi, in caso di elezione, occuparsi delle casse comunali e ascoltare la voce della comunità.

Ascoltare i cittadini, appunto. Il candidato Sindaco Nino Marmo cita il telestrada di Telesveva in cui sono emerse le richieste degli andriesi a chiunque dovrà guidare la città dopo le elezioni di settembre, con una menzione particolare per i giovani.

Per Nino Marmo è la prima esperienza civica senza i canonici simboli di partito dopo aver lasciato Forza Italia. Alla domanda su eventuali difficoltà riscontrate nella costruzione di liste e programmi il candidato Sindaco risponde con sicurezza: «Non vedo difficoltà, ma molta libertà».

Il servizio.