Europee 2019, Bruno: «Preferenza a studenti, inoccupati e disoccupati»

Europee 2019, Bruno: «Preferenza a studenti, inoccupati e disoccupati»

L’Assessore agli Affari Generali: «Favoriamo i soggetti economicamente deboli»

Nella primavera del 2019 si terranno le none elezioni europee per il rinnovo dei deputati che rappresentano i paesi membri dell’Ue all’interno dell’Europarlamento di Bruxelles. In Italia si andrà alle urne domenica 26 maggio.

Su proposta del Settore VII, con Delibera di Giunta, il Comune di Andria comunica che verrà assegnata priorità nella nomina degli scrutatori a coloro che sianodisoccupati o inoccupati iscritti presso Centro Territoriale per l’Impiego o Studenti iscritti a Scuole di Istruzione Superiore o Università, purché disoccupati o inoccupati iscritti presso il Centro Territoriale per l’Impiego, a condizione che siano regolarmente iscritti nell’Albo degli Scrutatori approvato nel mese di Gennaio 2019.

Il requisito della disoccupazione e inoccupazione con iscrizione presso il Centro Territoriale per l’impiego, dovrà essere posseduto alla data della presentazione della domanda. Per beneficiare di tale priorità gli aspiranti dovranno presentare domanda alla Commissione Elettorale Comunale, entro e non oltre le ore 12,00 di venerdì 19 aprile 2019.

La proposta, presentata dalla Dirigente Laura Liddo e dall’assessore agli Affari Generali Giovanna Bruno, nasce dall’esigenza di favorire i soggetti economicamente deboli. «Come già fatto in passato, considerata la non rosea congiuntura economica, abbiamo ritenuto opportuno favorire i soggetti più deboli e favorire i giovani. Nonostante il clima politico caldo, questo assessorato continua a lavorare avendo a cuore il benessere della cittadinanza».