«In piena emergenza sanitaria, alta deve essere l’attenzione sui dati che quotidianamente ci vengono forniti dal bollettino della Protezione Civile. Dati che al momento danno la nostra città di Andria come la più colpita da questa epidemia in tutta la Provincia Bat ed è per questo che non si deve tralasciare nulla al caso, per noi come più volte ribadito la situazione non è assolutamente sotto controllo». Ad affermarlo è il presidente dell’associazione politica “Forza Andria” Salvatore Figliolia.

«Vedendo ancora le immagini di questa mattina con parecchi assembramenti in giro per la città e soprattutto davanti agli uffici pubblici, oggi il nostro pensiero va a tutti quei dipendenti comunali che ancora stanno svolgendo il loro lavoro ogni giorno in condizioni critiche. Riteniamo doveroso rivolgere un ulteriore invito al Commissario Straordinario dott. Tufariello ed alla Segretaria Generale dott.ssa Asfalto di voler garantire il rispetto di tutte le disposizioni sanitarie vigenti per tutti quelli che sono i servizi essenziali per il cittadino e di prestare particolare attenzione a tutti gli altri servizi ritenuti non di fondamentale importanza, come per esempio quello dei matrimoni civili. Al momento, pare che la gestione commissariale non abbia ancora provveduto alla sospensione dei matrimoni con rito civile celebrati presso gli uffici comunali. Sarebbe alquanto doveroso assumere tale iniziativa per mettere in massima sicurezza la salute dei dipendenti comunali, degli sposi e dei loro parenti. Difatti, dove negli uffici comunali ritenuti non indispensabili in questo momento non si possano assicurare le minime condizioni di sicurezza, sarebbe opportuno sospendere temporaneamente tali servizi».