Il Comune di Andria sarà dotato di 124 mini isole ecologiche dando quindi la possibilità ai cittadini di differenziare il rifiuto anche nelle aree verdi e pedonali, e nei siti di aggregazione
(impianti sportivi e scuole) e siti di attrazione extraurbani (Castel del Monte e Borgo di Montegrosso).

Le 124 isole ecologiche saranno composte da quattro contenitori, pennone identificativo e struttura di fissaggio per un costo totale di circa 90 mila euro. Una scelta, quella del Comune di Andria, per far crescere il senso civico della comunità e per debellare l’angusto fenomeno dell’abbandono dei rifiuti per strada e in periferia.