Nell’ambito delle attività formative previste dal programma antiviolenza Sfera, finanziato dalla Regione Puglia e cofinanziato dall’ambito territoriale di Andria, in partnership con la Provincia Barletta-Andria-Trani e l’azienda sanitaria locale Asl-Bt, il Cav RiscoprirSi e l’Ordine degli avvocati di Trani organizzano l’evento formativo dal titolo “Violenza sui luoghi di lavoro. Quali tutele?”. L’evento prevede la preziosa collaborazione dell’Ufficio della consigliera di Parità della Regione Puglia, partner di Sfera e il centro Mobbing e Stalking Uil ed è patrocinato dall’Ordine Psicologi della Regione Puglia.

L’evento si terrà venerdì 14 ottobre alle ore 15 presso la sala del chiostro San Francesco ad Andria. Il corso è accreditato all’Ordine degli Avvocati di Trani (4 cfu). Per gli avvocati è necessaria iscrizione tramite il sistema Riconosco, e in fase di accreditamento al Croas Puglia ed è rivolto alle operatrici e agli operatori della rete dei servizi andriese a sostegno delle vittime di violenza e a chiunque altro voglia approfondire tale tematica e ha l’obiettivo di approfondire la tematica delle violenze che si consumano all’interno dei luoghi di lavoro. Trattasi di violenze che riguardano le donne in modo sproporzionato, ma possono riguardare anche uomini, gay, lesbiche, transessuali, bisessuali, quindi tutte/i le/i lavoratrici/tori senza alcuna distinzione.

All’evento interverranno per i saluti istituzionali il sindaco, Nicola Giorgino, l’assessora ai Diritti ed Equità Sociale, Elisa Manta, il referente del programma Antiviolenza del settore socio-sanitario, Giuseppe De Robertis, la consigliera di Parità della Provincia Bat, Stefania Campanile, Aldo Balducci in rappresentanza del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trani, il presidente dell’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia, Antonio Di Gioia, Vera Guelfi in rappresentanza della Uil Puglia, Antonella Morga, segreteria confederata della Cigl Puglia e Franco Surano, segretario confederato della Cisl Puglia.

Seguiranno le relazioni della consigliera di Parità della Regione Puglia, Serenella Molendini, del professor Tommaso Germano, della presidente del Cav RiscoprirSi… e Alessandra Menelao, responsabile nazionale del Centro D’Ascolto Mobbing e Stalking Uil. L’evento sarà moderato dall’Avv.ta Roberta Schiralli, socia del Cav RiscoprirSi. Verrà altresì presentata dall’avvocato Vera Guelfi la convenzione stipulata tra il Centro d’Ascolto Mobbing e Stalking Uil e il Cav RiscoprirSi.

E’ gradita prenotazione inviando mail specificando nome, cognome, professione, ente di appartanenza, telefono, all’indirizzo [email protected] «Il percorso avviato nell’ambito della prevenzione e del contrasto alla violenza, in qualsiasi forma essa si manifesti – ha dichiarato la presidente, Patrizia Lomuscio – ci ha portate a riflettere sulla complessità del fenomeno della violenza, nonchè sul fatto che è necessario focalizzare l’attenzione della rete dei servizi sulle varie forme di violenza esistenti anche sui luoghi di lavoro, che possono produrre delle pesanti ripercussioni sulla vita quotidiana di chi ne è vittima».

«Si ringraziano – conclude – tutte/i coloro che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento, in particolare l’amministrazione comunale per la collaborazione e la sensibilità che da sempre mostra nei confronti del nostro operato e si invita la popolazione andriese a partecipare».