E’ tutto pronto per l’esperienza estiva con il Grest nella Diocesi di Andria. “Prendi il largo”, questo il claim che accompagnerà piccoli e grandi nelle due settimane di oratorio. Una proposta ideata dal gruppo C.Or.D.A e che mette al centro la figura di Simon Pietro che duemila anni fa riceveva queste parole sulla riva del lago di Tiberiade.

Ieri, presso la parrocchia “Sacro Cuore” ad Andria si è svolto il mandato per gli animatori della diocesi alla presenza del Vescovo, Mons. Luigi Mansi.
Un viaggio che adesso continuerà, in vario modo, nelle comunità parrocchiali. Un viaggio a cui non può mancare una valigia riempita dai ragazzi con gli oggetti fondamentali per l’esperienza: la maglia dell’animatore, il libretto del grest, la croce, la palla ed un fischietto.

Un tema piuttosto attuale in un momento in cui la Chiesa è chiamata ad affrontare diverse sfide del nostro tempo e che anche quest’anno offrirà ai ragazzi uno spunto di riflessione per lasciare i “posti fissi” e prendere il largo verso nuove sfide.
Una bella opportunità anche per chi sceglierà di mettersi al servizio e offrire del tempo per i più piccoli.

Al termine del momento, la chiesa si è riempita di cuori, un gesto simbolico, simbolo di amore che adesso contagerà l’intera diocesi nei pomeriggi estivi che vedranno protagonisti piccoli e grandi.

Il servizio