Fidelis in vista del Sorrento, Catalano: «Serve continuità. Da Nocera mi porto spirito e coesione»

Il tecnico biancazzurro analizza il momento della sua squadra. Tutti a disposizione per la sfida ai campani

La vittoria di Nocera è stata la tanto attesa scossa per questa stagione della Fidelis Andria? La domanda più che lecita nei tifosi andriesi potrebbe trovare una risposta già domenica nell’impegno casalingo dei biancazzurri contro la vera sorpresa di questo campionato al momento e cioè il Sorrento. In conferenza stampa pre gara il tecnico Raimondo Catalano ha voluto rimarcare come la squadra debba pensare alla vittoria di Nocera come un punto di partenza.

Avversario di turno però al “Degli Ulivi” sarà il Sorrento, squadra campana che arriva ad Andria dopo ben dieci risultati utili consecutivi e le vittorie esterne di prestigio come quelle con Foggia o Taranto. Piena zona play-off e gara tutta da vivere quella di domenica con inizio alle 14,30.

Secondo il tecnico Catalano, che potrà contare su tutta la rosa a sua disposizione compreso Petruccelli che in settimana ha avuto qualche piccolo problemino fisico, l’imminente avvio della sessione invernale di calciomercato non può e non deve distrarre minimamente la squadra. Al “Degli Ulivi” c’è la necessità di tornare a far punti e di cogliere lo spirito degli appassionati tifosi Fidelis.

Il servizio di News24.City.