La Fidelis Andria “parla” anche argentino

Banegas: «Bel gruppo. Ci toglieremo delle soddisfazioni»

Ce ne sono tanti di volti nuovi alla Fidelis. Ce ne sono addirittura tre arrivati dall’Abruzzo e dal Francavilla Calcio 1927. Uno di questi è Pablo Ezequiel Banegas, che nella sua avventura ad Andria ritroverà come compagni di squadra Matteo Bedin e Cosmo Palumbo, entrambi centrocampisti. É un trequartista, invece, l’argentino di Cordoba, che però può ricoprire più ruoli dell’assortimento offensivo, come ammette il diretto interessato al nostro microfono.
Nelle ultime due stagioni trascorse al Francavilla Calcio, intanto, Banegas ha collezionato una sessantina di presenze mostrando anche un eccellente feeling con il gol: otto reti il primo anno, addirittura undici il secondo. Ora spera di ripetersi anche nella sua nuova esperienza alla Fidelis, dove è rimasto subito impressionato durante il ritiro di Alfedena dalla professionalità dello staff tecnico.
Si presenta ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie D senza sbandierare obiettivi la Fidelis. Le possibilità di ben figurare, però, non mancano di certo, nonostante una concorrenza che si presenta agguerrita.
Oggi, intanto, è l’ultimo giorno di riposo, di tre complessivi, per i tesserati biancazzurri, che riprenderanno ad allenarsi al Degli Ulivi domani mattina. Già fissate tre amichevoli prima di Ferragosto, tutte con squadre di Eccellenza: lunedì prossimo al Paolo Poli, a partire dalle ore 17, contro il Molfetta, l’11 agosto con l’Unione Calcio Bisceglie, il 14 contro la Fortis Altamura.

Nel servizio l’intervista.