Il 1° Circolo Didattico “Guglielmo Oberdan” ha compiuto cento anni. Un traguardo considerevole che ricorda quanto questa istituzione scolastica sia legata alla città.
All’evento organizzato ieri in viale Roma per celebrare il centenario della storia della scuola, per riflettere sul suo passato, presente e futuro attraverso un viaggio tra le fonti storiche e la narrazione educativa, ha partecipato l’Amministrazione comunale con la Giunta. Una iniziativa, rientrante nel programma finanziato dal Fondo Sociale Europeo e patrocinato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, dalla Città di Andria, dall’Assessorato alle Radici e da varie realtà locali, che ha puntato alla riscoperta ed alla valorizzazione della memoria storica e delle radici culturali dell’istituzione scolastica.

Il sindaco Giovanna Bruno, impossibilitata a partecipare, ha espresso il suo compiacimento per questo traguardo importante per tutta la comunità cittadina. Nel ringraziare la Dirigente Scolastica, prof.ssa Palma Pellegrini, il sindaco ha voluto ringraziare «tutta la comunità scolastica, il corpo docente e tutti coloro che in questi cento anni hanno rappresentato la storia della scuola e della città. La scuola “Oberdan” – ha commentato il sindaco – è un’importante istituzione scolastica della nostra città, un importante punto di riferimento che ha formato intere generazioni. Siamo molto contenti che questo centenario sia rientrato nelle iniziative sponsorizzate dall’amministrazione comunale nel cartellone estivo. Siamo sempre molto grati del lavoro che le scuole fanno nella nostra città per renderla davvero un posto migliore».