Le opportunità messe a disposizione dalla Regione sotto forma di bandi e strumenti agevolativi per l’accesso al credito. Di questo si è discusso ad Andria, nel corso di un nuovo incontro informativo promosso dalla Banca di Andria di Credito Cooperativo, e ospitato presso l’auditorium dell’Istituto Tecnico Economico “Ettore Carafa”. Evento patrocinato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Trani, dall’Ordine degli Architetti e dal Circolo della Stampa della BAT. Un momento di confronto ed approfondimento sui cosiddetti PIA e MINI PIA, i Pacchetti Integrati di Agevolazione rivolti soprattutto alle piccole imprese che vogliono far fronte alle nuove sfide imposte dall’innovazione e dalla transizione ecologica e digitale.

L’appuntamento è stato organizzato di concerto con l’UNAGRACO, l’Unione Commercialisti ed Esperti Contabili di Trani, che conferma la stretta collaborazione con la Banca di Andria di Credito Cooperativo.

Nel corso dell’incontro informativo sono stati illustrati i percorsi più snelli per agevolare l’accesso alle diverse misure regionali da parte di piccole e medie imprese, professionisti, operatori economici, giovani e start-up. Categorie alle quali la Banca di Andria di Credito Cooperativo guarda da sempre con grande attenzione. Il servizio.