I carabinieri della compagnia di Latisana (Udine), con il supporto dei colleghi di Abbiategrasso (Milano), Cerignola (Foggia) e Andria (Barletta) hanno dato esecuzione nelle province di Milano, Foggia e Barletta-Andria-Trani, a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Udine nei confronti di 7 persone ritenute responsabili di un grosso furto avvenuto nella notte tra il primo e il 2 aprile 2023 all’interno di uno stabilimento di Rivignano Teor (Udine), nel corso del quale erano state rubate più di 1.500 cosce di prosciutto affumicato, del valore di oltre 200.000 euro. Le misure cautelari giungono dopo una complessa indagine, avviata dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Latisana sotto la direzione della Procura della Repubblica Presso il Tribunale di Udine. Fondamentali per accertare i fatti i sopralluoghi e la visione delle riprese video che hanno consentito di identificare, negli indagati, i presunti autori dell’ingente furto, nonche’ di individuare i mezzi adoperati, tra cui tre autoarticolati con i quali era stata trasportata l’ingente quantita’ di merce rubata. I sette arrestati sono stati trasferiti in carcere.