Al via l’erogazione questi giorni, dei contributi economici previsti dalle “Misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno” per le spese dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. Sono 1492 i destinatari dei contributi per un ammontare complessivo di 578.450,00 euro, da un minimo di 150 a un massimo di 700 euro, a seconda della composizione del nucleo familiare.

I cittadini che nella domanda hanno indicato il proprio IBAN riceveranno gli importi riconosciuti direttamente sul proprio conto corrente. I circa 130 cittadini che non lo hanno fatto dovranno riscuotere il contributo presso gli sportelli bancari della tesoreria comunale, con tempi più lunghi, secondo le modalità che saranno indicate al proprio indirizzo email.

«Con tale erogazione si conclude la misura di sostegno alle famiglie in difficoltà iniziata con l’attivazione di buoni spesa per una cifra di 1,1 ML di euro – spiega il Dirigente del Settore Servizi Sociali, avv. Ottavia Matera – un lavoro consistente a cui si sono dedicati, negli ultimi mesi, assistenti sociali e amministrativi».

«Quello in erogazione è un altro importante e corposo intervento di sostegno – evidenzia l’Assessore alle Politiche Sociali, Dora Conversano – che, al di là del valore economico, rende concreta l’azione solidaristica istituzionale e manifesta la vicinanza dell’amministrazione ai cittadini in difficoltà, in un quadro molto articolato di interventi che il Settore Servizi Sociali sta mettendo a punto, anche a valere sui fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza».