Una campagna di sostegno che vada oltre l’emergenza sanitaria in corso, una nuova maglia che ha insita tutta la forza e la fedeltà del tifo andriese, una partnership importante che progetta e rilancia le attività di merchandising, una scelta importante come quella di sostenere la battaglia per Chico Forti. Un condensato di iniziative e novità per la Fidelis Andria ieri sera tra sport e sociale, nella sede del partner CSA nella zona Pip della Città. Le precisazioni della FIGC di ieri pomeriggio, parzialmente rettificate dal Ministro Spadafora oggi, terranno probabilmente ancora lontani dagli stadi i tifosi anche in serie D almeno sino al 7 ottobre, ma la Fidelis ha deciso di avviare ugualmente una campagna di sostegno che vada aldilà del semplice abbonamento ma che segni un vero e proprio passaggio di fiducia e fedeltà per la propria squadra attraverso la sottoscrizione di una membership card.

Mascherina della Fidelis, sconti sul merchandising, sconti tra i partner ed un posto assicurato allo Stadio “Degli Ulivi” nel caso di riapertura delle gare al pubblico.

Conferma per lo sponsor tecnico e cioè la Givova ma novità per quel che riguarda le maglie e la partnership del merchandising con Davide Terlizzi e la sua azienda pronta a lavorare con la Fidelis per far sentire un po’ più vicini tutti i tifosi biancazzurri alle sorti della prima squadra cittadina. Sulle maglie un Castel del Monte stilizzato oltre al logo scelto dalla società per lanciare il messaggio sociale “La salute è un gioco di squadra” ed una frase tanto cara agli andriesi come quella pronunciata da Federico II di Svevia.

E non poteva mancare una idea originale e sposata sin da subito dalla società biancazzurra: per la prima gara di campionato, infatti, sulle maglie da gioco campeggerà il messaggio sociale “Giustizia per Chico Forti”, un messaggio forte per una vicenda di cui si continua a parlare molto negli ultimi anni e che attende una soluzione da oltre 20 anni. La Fidelis è la prima società di calcio a sposare questo moto spontaneo.

Il servizio completo su News24.City.