Gioia a metà per Nannola: «Contento per il primo gol con la Fidelis, ma purtroppo non è bastato»

Verso la Nocerina: «Ci stiamo preparando bene, abbiamo voglia di dare una scossa al nostro campionato»

Gioia a metà per uno dei più giovani del gruppo. È la storia che riguarda Simone Nannola, esterno offensivo barlettano, diciotto anni compiuti lo scorso giugno, alla prima esperienza sia nel campionato di serie D che con la maglia della Fidelis. Ha rotto il ghiacco a livello realizzativo domenica scorsa facendo gol al Foggia. La rete del momentaneo pareggio, tuttavia, non è bastata all’Andria per evitare la sconfitta nel derby giocato al “Degli Ulivi” contro i rossoneri di Ninni Corda.

Gioia a metà, dunque. C’è comunque una dedica speciale per il primo gol in serie D e per il primo centro con la maglia della Fidelis.

Non è un momento semplice, quello che stanno attraversando i biancazzurri, reduci da cinque sconfitte di fila ed impelagati in piena zona playout. Dirigenza, tecnico e giocatori, tutti insieme, devono provare a svoltare.

La missione riscatto della Fidelis farà tappa domenica prossima in trasferta contro la Nocerina: al San Francesco di Nocera Inferiore andrà in scena una grande classica del calcio meridionale, quella tra andriesi e molossi. È una partita molto attesa, ma ai tesserati biancazzurri interessa al momento tirarsi fuori dall’attuale situazione delicata di classifica.

L’intervista completa su News24.City.