Fidelis, buona la seconda amichevole in terra pugliese: è 4 a 2 all’Unione Calcio Bisceglie

Tutti i gol nella ripresa al Sant’Angelo dei Ricchi. Tris di Palazzo e gol di Gava

Una buona sgambata l’ha definita il tecnico Giancarlo Favarin al termine del test amichevole vinto dalla sua Fidelis Andria per 4 a 2 contro l’Unione Calcio Bisceglie, formazione allenata da Gigi Di Simone e sicura protagonista nel prossimo torneo di Eccellenza con tante ottime giovani promesse del calcio. Esperienza contro gioventù ma nella prima frazione di gioco la fa da padrona soprattutto il gran caldo e le gambe più che pesanti per i carichi di lavoro di questa lunga ed intensa preparazione. Ed allora il 4-2-3-1 voluto da Favarin ha in Cristaldi unica punta ed alle sue spalle il trio Banegas, Palumbo e Arfaoui. Tandem di centrocampo con Bedin e Petrucelli mentre difesa con esordio stagionale per Kosnic accanto a Di Filippo. Le ali Zingaro e Salimbè. Per l’Unione Calcio, invece, il 4-3-3 con Ingredda supportato da Cicerello e Papagni. A Cordisco le chiavi del centrocampo mentre in difesa l’esperienza di capitan Di Giorgio. Tra i pali l’ex del match con Marco Cilli.

Pronti via ed è la Fidelis a dettare i ritmi di gioco subito molto alti. Ci provano prima Banegas e poi Arfaoui con due tiri alti di poco dal limite in apertura. Poi è uno schema su calcio di punizione con Kosnic a spizzare la sfera per Di Filippo ma la palla è a lato di poco. La replica dell’Unione Calcio è affidata a Preziosa da sinistra dopo una bella triangolazione ma il tiro è schiacciato e facile preda di D’Andrea. I ritmi, dopo il primo quarto d’ora, si abbassano notevolmente e la gara si blocca. Kosnic ci prova attorno alla mezz’ora di testa e poco dopo è Palumbo a calciare di destro ma la palla è a lato di un soffio. Poco altro da segnalare nella prima frazione di gioco terminata a reti inviolate. Di Simone sceglie di cambiare solo il numero uno inserendo Di Bari mentre Favarin opta per diversi cambi tra cui il tandem dei centrali difensivi con Porcaro e Cipolletta, il tandem dei mediani con Montemurro e l’ultimo arrivato Catalano, la punta più avanzata con Palazzo per Cristaldi ed il trio alle sue spalle con l’inserimento di Gava e Varriale accanto a Banegas.

Ritmo compassato in avvio sino al lampo giunto all’8° minuto quando Palazzo prima recupera palla e poi viene atterrato in area da Cordisco. E’ penalty ed è lo stesso attaccante andriese a siglare il gol del vantaggio. Fidelis padrona del campo, diversi i cambi effettuati anche dall’Unione Calcio, e Gava dopo tre minuti sigla il 2 a 0 dopo un perfetto triangolo con lo stesso Palazzo. Il Bisceglie, allora, prova a farsi vivo dalle parti di D’Andrea ed il neo entrato Palumbo incorna perfettamente di testa su di una dormita della difensa biancazzurra dopo un corner corto battuto da Comperchio. E’ 2 a 1 ma la vena realizzativa di Palazzo è da sfruttare al meglio quest’oggi e l’attaccante biancazzurro trova nuovamente due volte la porta ed in entrambe le occasioni su assist di Gava. L’allungo della squadra di casa sostenuta al Sant’Angelo dei Ricchi da una buona cornice di pubblico, è interrotto dal gol alla mezz’ora di Mastrofilippo che sfrutta al meglio un’uscita errata di D’Andrea. E’ la parola fine su di un match che ha consegnato ancora nuove indicazioni al tecnico andriese in vista dei primi impegni ufficiali. In campo, tuttavia, si torna rapidamente: sarà, infatti, mercoledì 14 agosto con inizio alle ore 9,30 sempre al Sant’Angelo dei Ricchi, il nuovo test amichevole per la squadra di Favarin. Questa volta avversario sarà la Fortis Altamura squadra che militerà nel prossimo torneo di Eccellenza.