UNAI e la formazione degli Amministratori di Condominio: a Foggia si chiude l’annualità 2018/19

L’11 maggio ad Andria chiusura dell’anno formativo anche nella Bat

Nuovo appuntamento con la formazione degli Amministratori di Condominio nell’ambito dell’annualità 2018/2019: sabato 13 aprile, UNAI ha concluso l’anno formativo (cominciato ad ottobre) nella provincia di Foggia con il convegno “Il condominio: luogo di incontro e scontro”, evento svoltosi a Foggia con l’accreditamento e il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia e del Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati di Foggia; partner dell’evento UNAI il Sole24Ore. Si tratta del terzo convegno UNAI su Foggia, valido per la formazione ai sensi del DM 140/2014, organizzato dall’ormai consolidata esperienza e professionalità della Segreteria Provinciale UNAI Bat.

Ad introdurre il convegno il Dott. Angelo Frisardi, Segretario Provinciale CSC UNAI Foggia e UNAI Bat, mentre a moderare i lavori il Dott. Gianluca Sanguedolce, Segretario Provinciale Sindacale UNAI Bat. Diverse le tematiche dibattute nel corso dell’evento di formazione, a cominciare dalla direttiva 98/83/CE sulla qualità delle acque destinate al consumo umano: a parlarne il chimico Dott. Tomaso Miracapillo, il quale ha evidenziato che «il gestore, nel nostro caso l’Acquedotto Pugliese, garantisce fino al punto di consegna, che solitamente è il contatore, le acque. Da questo e fino al rubinetto di distribuzione, dove è necessario verificare la qualità dell’acqua dell’utente, la responsabilità è affidata al rappresentante legale del condominio, ossia l’Amministratore». Tra i tanti aspetti evidenziati, particolarmente interessante è stato il costo dell’acqua: «il Servizio Idrico Integrato – ha altresì affermato il Dott. Miracapillo – comprende tutto ciò che ruota intorno all’acqua, ossia l’approvvigionamento, la potabilizzazione, l’allontanamento e la depurazione, tutti parametri compresi nella bolletta che i condòmini pagano all’Amministratore di Condominio, tenuto a riscuoterla per conto dell’Acquedotto Pugliese».

Parola, successivamente, all’avv. Valeria Liso, Consulente UNAI, che ha offerto delucidazioni in merito alla locazione in ambito condominiale e relativo rapporto tra proprietari/locatori, conduttori e condominio, illustrando inizialmente gli obblighi del locatore e del conduttore per poi esporre una tabella riportante la ripartizione delle spese tra gli stessi. Ultimo intervento del convegno curato dall’avv. Nicola Sante Caputo del Foro di Bari, Consulente UNAI e Dottore di Ricerca presso l’Università di Bari, il quale ha illustrato le modalità utili per attuare una mediazione al fine di ottenere un’efficace risoluzione dei conflitti condominiali. «La mediazione costituisce uno degli istituti ADR (Alternative Dispute Resolution) – ha dichiarato l’avv. Caputo – con i quali è possibile evitare i contenziosi e giungere a un accordo extragiudiziale. Si tratta di istituti che, per quanto utili nello spirito, non sono molto utilizzati, probabilmente perché poco conosciuti nonostante siano in vigore ormai da diversi anni». Nel corso del suo intervento, l’avv. Caputo ha mostrato ai partecipanti diverse casistiche e normative in merito agli istituti ADR.

Al termine del convegno, il Dott. Gianluca Sanguedolce ha consegnato, come da tradizione UNAI, l’attestato di partecipazione e riconoscimento del lavoro svolto ai tre relatori. Saluti finali del Dott. Angelo Frisardi che ha ricordato l’ultimo appuntamento con la formazione UNAI nella provincia Bat, sabato 11 maggio ad Andria, mentre a settembre evento con esame finale e attestazione crediti annuali ai sensi del DM 140/14.