Ancora una volta i Volontari delle Guardie Federiciane scendono in prima linea per la tutela del territorio di Andria, e in particolare del Nord Barese. Nella giornata di ieri, durante una perlustrazione giornaliera, la squadra guidata da Francesco Martiradonna ha individuato una zona dove erano stati accesi diversi focolai che hanno danneggiato gran parte dei terreni oltre alle considerevoli emissioni di anidride carbonica e polveri sottili nell’aria.

I Volontari delle Guardie Federiciane sono intervenute immediatamente per evitare che i piccoli incendi potessero ulteriormente aggravare la situazione.