Lavori al Ciappetta Camaggio: tutto pronto per il “VIA”

Il 4 aprile l’ultima conferenza di servizi convocata dalla Provincia BAT

«L’ANAS ha consegnato ad ARPA Puglia ed alla Provincia di Barletta-Andria-Trani la relazione del piano di utilizzo terra e roccia da scavo da cui emerge la possibilità di reimpiegare i materiali per il riutilizzo ambientale in base al regolamento recante la disciplina dell’utilizzazione delle terre e rocce da scavo». Il consigliere regionale e Presidente della V Commissione Ambiente Filippo Caracciolo annuncia l’avvicinarsi dell’inizio dei lavori presso il canale Ciappetta Camaggio.

«E’ concluso dunque – ha detto Caracciolo – l’ultimo adempimento tecnico per la chiusura del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) su cui si terrà l’ultima conferenza di servizi già convocata dalla Provincia di Barletta-Andria-Trani per il 4 Aprile 2016. Si tratta della conferenza di servizi decisoria dopo la quale l’ANAS provvederà ad inviare il progetto esecutivo ed appaltare i lavori. A proposito delle interferenze idriche – aggiunge Filippo Caracciolo – giungono notizie confortanti anche da Acquedotto Pugliese. E’ infatti prossima l’aggiudicazione dei lavori per l’intervento con cui si procederà allo spostamento della condotta idrica che interferisce con l’impalcato dell’ANAS.

«Come ho avuto modo di dichiarare più volte – prosegue il Presidente della V Commissione Ambiente della Regione Puglia Filippo Caracciolo – continuerò con i fatti a dimostrare la mia attenzione per i lavori presso Ciappetta-Camaggi e lo farò sino all’avvenuta realizzazione dell’opera. I lavori consistono nell’allargamento complessivo della sezione idraulica grazie a cui sarà eliminato il rischio idrogeologico. Si tratta di un obiettivo fondamentale per il territorio che potrà finalmente porre rimedio alla storica emergenza infrastrutturale con la rimozione dei pericoli conseguenti alle esondazioni che interessano la città di Barletta. C’è chi – conclude Filippo Caracciolo – dai banchi dell’opposizione, continua ad abbaiare alla luna e chi come me si prodiga quotidianamente per la soluzione dei problemi. Lascio ai cittadini giudicare quale comportamento merita la loro fiducia».