È uno splendido bronzo agli Europei a lanciare nella galassia internazionale della marcia l’andriese Francesco Fortunato che conquista un importante risultato con il podio a Roma nel tracciato da 20 chilometri attorno allo Stadio Olimpico e con un caldo asfissiante. Svezia e Spagna hanno preceduto l’Italia con Fortunato che è giunto con circa 30” di distacco dal vincitore scendendo comunque sotto l’ora e 20 minuti vicinissimo al suo miglior crono.