Il Questore Roberto Pellicone e l’avvocato Stefania Ciocchetti, presidente del Cipm Puglia (centro italiano per la promozione e la mediazione), hanno siglato, qualche giorno fa, il protocollo “zeus”.

Il protocollo mira a coadiuvare le forze di polizia nel trattamento dei soggetti ammoniti per stalking o maltrattamenti. Agli stessi, infatti, dopo l’emissione del provvedimento, viene proposto un supporto clinico-criminologico finalizzato al loro ravvedimento attraverso la comprensione del disvalore sociale e morale delle proprie condotte. Contemporaneamente si continuerà a prestare la massima attenzione alle vittime, che verranno messe in contatto con i centri specializzati. Si amplia, così, il campo d’azione svolto dalla polizia di stato e ci si rivolge anche agli autori delle condotte prese in esame offrendo loro un aiuto concreto cercando quindi di affrontare e risolvere il problema da una angolazione diversa.