Per lungo tempo ha rivestito ruoli a livello provinciale e regionale all’interno della Confcommercio in rappresentanza del settore del mobile e dell’arredamento (anche prima che nascesse la FederMobili) e poi nel direttivo della Confederazione andriese. Una persona che ha sempre creduto nel ruolo della rappresentanza e dell’unione tra imprenditori, uno spirito associazionistico che ha saputo trasmettere anche ai suoi eredi, Fabio e Riccardo, quest’ultimo in continuità con l’azione svolta dal papà è stato per diverso tempo delegato della Confcommercio ad Andria. Si è spento ieri Vincenzo Mastrodonato, aveva 80 anni, ed era titolare di un’azienda affermata nel settore dell’arredo di interni di Andria.

 

“Non possiamo che anche noi della grande famiglia della Confcommercio piangere questa scomparsa, lo ricorderemo sempre come imprenditore lungimirante, una delle figure più rappresentative del commercio nel nostro territorio, capace dirigente sindacale e uomo innanzitutto generoso, sempre disponibile. Nel giorno delle esequie del caro amico Enzo, il nostro pensiero e l’abbraccio di tutta la Confcommercio va all’intera famiglia Mastrodonato. A loro le nostre più sentite condoglianze”, scrivono il presidente Alessandro Ambrosi, il direttore Leo Carriera e tutti i dirigenti della Confcommercio di Bari e Bat.