Aldo Roselli e Giuseppe Catapano restano in società e hanno già dato la disponibilità per la prossima stagione. Avventura conclusa, invece, per Giuseppe Pomo, Giuseppe Di Bari, Rosario Zagaria e Vincenzo Pastore, che eventualmente potranno continuare ad offrire un proprio contributo mediante sponsorizzazioni con le loro aziende. È la sintesi di quanto accaduto nella giornata di ieri, al termine dell’Assemblea dei Soci della Uniti per la Fidelis, la holding che detiene il 90% delle quote dell’Andria.

Sempre durante l’assemblea di ieri, oltre all’aumento di capitale di 200mila euro, sono state apportate modifiche importanti allo statuto, con un chiaro obiettivo: facilitare l’ingresso di nuovi soci.

Il pensiero va già alla prossima stagione. Fabio Moscelli continuerà a occuparsi del mercato della Fidelis e a ricoprire l’incarico di responsabile dell’area tecnica. Molto vicine allo zero, invece, le possibilità che resti in panchina Giancarlo Favarin.