Nuova catena su whatsapp, altro messaggio falso e fake news servita. In queste ore, ad Andria in particolare, starebbe girando un messaggio sui gruppi della nota app di messaggistica istantanea che avvertirebbe tutti di una situazione «sfuggita di mano» e che pertanto bisognerebbe «andare a fare la spesa per l’ultima volta e fatela bastare per 15 giorni». Messaggio che gira solo sulle chat e che ovviamente non trova riscontro nella realtà, neanche nelle disposizioni ministeriali e comunali. E’ tutto falso.

Un messaggio che inizia con «NON RISPONDETE AI MIEI MESSAGGI» non sembra già un qualcosa di strano?. «Non voglio spaventarvi, ma fra qualche giorno ANDRIA avrà molti casi di coronavirus», spiega l’anonimo “nostradamus” in grado di leggere il futuro.

Ma ecco lo stralcio peggiore che fa capire quanto tutto sia falso: «Posti in ospedale a Bisceglie sono già tutti occupati e ieri hanno mandato a casa una paziente affetta da coronavirus nonostante avesse la polmonite». Cari lettori, vi sembra mai possibile un fatto del genere? Nessun paziente con cornavirus e polmonite potrebbe mai essere riportato a casa. Lasciamo perdere questi messaggi inutili, non ufficiali, di personaggi che si divertono a spaventare i cittadini. Le notizie ufficiali e veritiere sono altre, e non possono certo girare in questo modo.

Prestiamo attenzione, dunque, seguendo solo notizie attendibili e verificando la fonte, ovvero chi scrive (siti, persone, Enti, ecc). Anche questo aspetto rientra nella battaglia per debellare il Covid-19. Gli imbecilli, per essere buoni, non hanno compreso la gravità della situazione e non comprendono che inculcare la paura nei cittadini non fa altro che ottenere l’effetto contrario della nostra battaglia contro il virus. In pratica questi imbecilli non vogliono aiutare la comunità intera.

Prestiamo attenzione. Presto andrà tutto bene.