Tabù sfatato, l’Audax Volley batte l’Asem Bari e conquista i primi tre punti casalinghi

Tabù sfatato, l’Audax Volley batte l’Asem Bari e conquista i primi tre punti casalinghi

Compagine barese battuta 3-1 nel Polivalente di via delle Querce

Alla fine è arrivata! L’Audax Volley Andria sfata il tabù Polivalente e guadagna la prima vittoria casalinga del campionato. Servivano coraggio, dedizione e concentrazione alle ragazze andriesi per cambiare rotta e riprendere in mano il destino di un torneo che fino a quel momento aveva intrapreso una strada sbagliata e fuorviante. Ci sono riuscite nella maniera più semplice ed emozionante. Nella 5^ giornata del campionato di serie D di pallavolo femminile l’Audax Andria non delude le attese e batte per 3 set a 1 (25-21; 25-20; 22-25; 25-18) l’Asem Volley Bari in un Polivalente, quello di via delle Querce, gremito per un sano sabato sera di sport.

Pre-gara caratterizzato da un sentito contributo, da parte della società di casa, nell’ambito della “Settimana di Federica” per dire NO alla violenza sulle donne. Poi una bella prestazione delle atlete andriesi, forse la gara giocata meglio finora, ha regalato il primo sorriso ai tifosi di casa che hanno assistito ad un incontro avvincente tra le due compagini in campo.

Primo set in negativo per l’Audax già sotto di 6 punti, prima di prendere le misure all’avversario e crescere d’intensità punto dopo punto, fino al 25-21 finale. Belle giocate e tanto agonismo, specie nel reparto difensivo, hanno caratterizzato invece il secondo set interamente dominato: 25-20. Unico neo di giornata, la terza parte dell’incontro: cominciato benissimo dalle ragazze di mister Licia Romano, riescono a prendere un largo vantaggio sulle rivali dell’Asem, ma la voglia di chiudere subito l’incontro e qualche sbavatura in ricezione regalano la vittoria del terzo set alle ospiti (22-25).

Ma l’Audax è abituata a rialzarsi e a riprendersi ciò che le compete: forza e determinazione agevolano le federiciane nell’ultima parte di match e quasi “sul velluto” dominano il quarto set (25-18) e portano a casa la seconda vittoria nel torneo di serie D. 6 punti in campionato e classifica che comincia a sorridere, anche se, per stare tranquilli, ci vuole ancora tanto sacrificio e abnegazione. All’orizzonte ora vi è un altro impegno importante e determinante ai fini della classifica: nel giorno dell’Immacolata, con fischio d’inizio alle ore 18.30, andrà di scena lo scontro diretto contro la Don Milani Volley, presso la palestra della Scuola Media “Ungaretti” di Bari. Un’altra sfida ostica contro un’altra squadra barese: la parola d’ordine è continuità.