Pes Bat, si punta allo sviluppo territoriale con progetti finanziati da fondi europei e regionali

C’è la volontà dei sindaci della sesta provincia di sottoscrivere un protocollo

Si è tenuto giovedì 17 scorso in Prefettura a Barletta l’incontro per la presentazione del Protocollo sottoscritto dalle organizzazioni datoriali e dalle organizzazioni sindacali il 17 luglio scorso e per attivare la Conferenza Permanente per definire il piano di sviluppo della BAT e i progetti da far finanziare con i fondi europei e i fondi nazionali.

L’incontro è stato aperto dal Prefetto Emilio Sensi che ha sottolineato la volontà della Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di accompagnare, con lo strumento della Conferenza Permanente, il processo che attraverso la collaborazione fra Stato, Enti Locali e il Partenariato Economico e Sociale della BAT punterà all’obiettivo di promuovere lo sviluppo territoriale, prioritariamente attraverso programmi e progetti di area vasta.

Tali progetti, ha sottolineato il Prefetto, potranno accedere ai fondi della programmazione europea, nazionale e regionale 2014-2020 e della nuova programmazione 2021-2027 e potranno dare nuove speranze a un territorio che più di altri sta soffrendo in tutto il Mezzogiorno, come dimostrano i dati riguardanti la disoccupazione e l’emigrazione.

Il Vice Prefetto Vicario Gaetano Tufariello ha poi puntualizzato l’organizzazione e il funzionamento della Conferenza Permanente. Sarà organizzata in quattro sezioni: I) Amministrazioni d’ordine; II) Sviluppo economico ed attività produttive; III) Territorio, ambiente ed infrastrutture; IV) Servizi alla persona ed alla comunità. Vedrà la partecipazione, in relazione ai temi da trattare: i rappresentanti della Provincia e gli Enti Locali; i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria; i rappresentanti delle istituzioni universitarie; i soggetti esponenziali di organismi sociali e di ordini professionali; i gestori di pubblici servizi e di servizi di pubblica utilità.
E’ poi intervenuto il rappresentante della Provincia Barletta Andria Trani, Beppe Corrado, che ha sottolineato la collaborazione già intrapresa con il Partenariato Economico e Sociale, in particolare per quanto riguarda l’elaborazione della proposta del sistema territoriale integrato retro portuale da candidare all’avviso regionale sulle Zone Economiche Speciali.

I coordinatori politici del Partenariato Economico e Sociale della BAT, Biagio D’Alberto e Ruggiero Di Benedetto, e il Coordinatore Tecnico Emmanuele Daluiso hanno esposto nei dettagli i contenuti del protocollo d’intesa sottoscritto il 17 luglio e hanno sottolineato l’importanza di chiedere la partecipazione nella Conferenza Permanente della Regione Puglia, al fine di chiudere il cerchio istituzionale Stato-Regione-Enti Locali, anche in considerazione della notevole mole di finanziamenti europei gestiti dalla Regione Puglia.

Il Vice Prefetto Vicario ha poi fatto intervenire i Sindaci della BAT presenti e tutti hanno espresso la loro condivisione del processo intrapreso e la volontà di addivenire alla sottoscrizione di un protocollo fra tutte le parti interessate al fine di delineare un piano operativo per lo sviluppo del territorio BAT. E’ intervenuto anche il Consigliere Regionale Mennea che ha espresso il suo sostegno all’iniziativa avviata e il suo impegno per far aderire la Regione Puglia.

A conclusione dell’incontro il Vice Prefetto Vicario ha concluso l’incontro riassumendo i temi oggetto della discussione che hanno trovato unanime consenso, compresa la proposta che il Prefetto chieda al Presidente della Regione Puglia di aderire al partenariato in via di definizione e ai lavori della Conferenza Permanente.