Titolo italiano Superwelter: il sogno di Lezzi si ferma in finale

Ad Avezzano vince Castellucci 95 a 94

Sfugge all’ultima curva la possibilità per il pugile barese Francesco Lezzi di diventare il nuovo campione italiano dei pesi superwelter. Nella cornice abruzzese di Avezzano è stato il padrone di casa Stefano Castellucci a portare a casa il titolo nazionale, avendo la meglio sul 30enne del Libertà.

Il verdetto unanime dei giudici ha premiato Castellucci che per tutte le dieci riprese è riuscito a  contenere con tattica la foga di Lezzi, replicando all’irruenza del suo avversario con più precisione nella serata organizzata come sempre in modo impeccabile dalla signora Rosanna Conti Cavini, davanti a una bellissima cornice di pubblico. Il verdetto unanime dei giudici ha premiato Castellucci che per tutte le dieci riprese è riuscito a contenere con tattica la foga di Lezzi, replicando all’irruenza del suo avversario con più precisione. Dopo aver vinto le prime tre riprese con semplicità, Lezzi ha ceduto il passo al ritorno di Castellucci, che ha costretto il pugile barese ad alzare guardia e ritmo dei colpi.

Copione che si è protratto per tutto il match, fino ai 3 colpi decisivi del 38enne di Avezzano, che ha portato a casa la corona vincendo con l’identico punteggio dei giudici: 95 a 94. Lezzi abbandona il ring abruzzese senza titolo e con tanta amarezza, quella dettata da un’occasiione che svanisce per la terza volta in carriera a un passo dal trionfo.