Amministrative e Regionali 2020, Di Fazio (PD): «Il nuovo centrosinistra abbia voglia di unire più che di dividere»

Amministrative e Regionali 2020, Di Fazio (PD): «Il nuovo centrosinistra abbia voglia di unire più che di dividere»

La nota del Segretario provinciale del Partito Democratico Bat

Il prossimo anno nel territorio della Bat le città di Andria e Trani (co-capoluoghi di provincia) saranno chiamate alle urne per votare in modo contemporanea il rinnovo della amministrazione comunale e del nuovo consiglio regionale e del Presidente della Regione Puglia. È intervenuto in merito il segretario provinciale PD Bat, Pasquale Di Fazio:
«In entrambe le Città la segreteria provinciale, insieme ai segretari di circolo, stanno lavorando alla costituzione dei tavoli di coalizione per confrontarsi su idee e programmi da proporre per la prossima tornata elettorale specie per quel che concerne i rinnovi elettivi dei sindaci e dei consigli comunali. E’ un lavoro molto duro ma da condurre necessariamente con l’idea di rafforzare il centro-sinistra, cercando di mettersi alle spalle comportamenti spesso frequenti tendenti alla divisione.
Sia ad Andria che a Trani i tavoli politici devono porre un vincolo di coerenza e di appartenenza al nuovo centro-sinistra nascente e i segretari di circolo dovrebbero interpretare il proprio ruolo con la voglia di unire più che di dividere. In una fase difficile per il centro-sinistra il futuro delle nostre proposte deve essere strutturato su nuove proposte politiche sull’ambiente, sul sociale, sulla sanità, sulle attività produttive con in testa una nuova maniera di parlare proponendo cose concrete alla gente piuttosto che teoria politica.
In tal senso tutto devono sentirsi coinvolti rinnovando l’appartenenza ai programmi proposti che deve essere un vincolo di mandato. Il futuro per tutti deve prevedere il disegno di nuovi tempi e nuove modalità di rapporto interno al Pd e al centro-sinistra.
Escludere alcuni porta alla assenza di unità del PD e del centro-sinistra e questo proprio non possiamo permetterlo. Alla gente interessano poco le affermazioni di contrasto che spesso caratterizzano la vita del PD e del centro-sinistra.
 Alla gente interessano le proposte operative per rendere la vita quotidiana meno complessa di quella che è, specie in realtà come Andria dove comunque per onestà intellettuale bisogna lavorare a politiche concrete che garantiscano welfare e servizi in una Città saccheggiata selvaggiamente in ambito economico- finanziato dalla amministrazione del neo leghista Giorgino.
Il futuro del PD e del centro-sinistra nel nostro territorio deve voltare pagina rispetto al passato dove L’Unità si rapporta con un vincolo di mandato fondato su progetti e idee concrete piuttosto che sul semplice schierarsi a sinistra», ha concluso Di Fazio.