Scoperti 400 mq di amianto in città grazie all’applicazione “Neuvo”

La segnalazione è arrivata alla Polizia Locale che ha attivato le procedure di rimozione

Trovati 400 mq di amianto grazie all’applicazione Neuvo. La Polizia Locale di Andria informa la cittadinanza che gli Operatori del Nucleo Ecologia hanno rinvenuto delle coperture in cemento amianto all’interno del nucleo cittadino e residenziale grazie ad una segnalazione anonima giunta tramite la nuova applicazione Neuvo.

Trattasi di circa 400 mq di coperture in cemento amianto presenti nel pieno centro cittadino all’interno di alcune abitazioni ed assolutamente invisibili dalla strada. Gli operatori della Polizia Locale sono intervenuti attivando tutte le procedure idonee per far sì che, nelle prossime settimane, tali materiali altamente inquinanti vengano rimossi e bonificati.

Neuvo è la nuova applicazione per smartphone e tablet ideata dalla Overzoom srl (software house andriese) in uso alla Polizia Locale che permette di segnalare problematiche ambientali.

Il cittadino segnalatore, in questo caso, ha avuto un ruolo determinante in quanto ha potuto portare a conoscenza delle autorità la presenza di materiale altamente inquinante ben nascosto da qualsiasi visuale dalla strada. Tramite l’applicazione Neuvo è possibile effettuare segnalazioni di carattere ambientale mantenendo totalmente anonima la propria identità.

«Siamo contenti di poter dire finalmente che il cerchio si è chiuso. Neuvo, dopo un periodo necessario di rodaggio, è perfettamente operativa, i nostri operatori ricevono costantemente segnalazioni, filtrandole e dando seguito a ciò che ne residua” – ha commentato il Comandante della Polizia Locale Dr. Zingaro Riccardo. “Ricordiamo a tutti i cittadini che è importante segnalare utilizzando tutte le forme possibili, ivi compresa la nuova app Neuvo. Ringrazio i ragazzi della Overzoom srl, che ci hanno supportato negli ultimi giorni nella fase di configurazione ed adeguamente delle tecnologie».

Dal 20 maggio scorso giungono tramite l’applicazione Neuvo decine di segnalazioni al giorno, più di cento utenti giornalieri collegati all’app. Numeri che testimoniano di quanto l’aspetto ambientale sia importante per tutti i cittadini e quanto la comunità andriese stia, pian piano, capendo l’importanza di unire le forze per la salvaguardia del nostro pianeta.