Team Altamura – Fidelis Andria, Potenza: «Senza calcoli proveremo a centrare un grande risultato»

Il tecnico andriese in conferenza stampa chiede umiltà e grande grinta per espugnare il “D’Angelo”

Ormai è una vera e propria costante: giocare la gara della vita senza calcoli pensando ad una finale. Lo ripete nuovamente come un mantra il tecnico della Fidelis Alessandro Potenza, che domani sarà impegnato con la sua squadra, al “Tonino D’Angelo” di Altamura per l’ultima giornata della regular season del torneo di serie D. Un match in cui la Fidelis non sarà artefice da sola del proprio destino: per arrivare ai play-off e conquistare quell’insperato, ad inizio stagione, quinto posto, servirà sicuramente vincere e poi attendere i risultati delle altre sfide come Picerno-Bitonto e Gelbison-Savoia.

In classifica bisogna scongiurare sostanzialmente l’arrivo a pari punti con Savoia e Bitonto poichè la Fidelis, a causa della classifica avulsa, sarebbe estromessa dai play-off. La sentenza di ieri dei giudici della Corte Sportiva d’Appello ha ridisegnato la classifica in vetta togliendo tre punti al Picerno e consegnando un match, quello con il Bitonto, che avrà sicuramente ancor più importanza per le due squadre. Ma Potenza guarda solo alla sua squadra e lo ha ribadito più volte in conferenza stampa spiegando che è impossibile fare calcoli. Di fronte si ritroverà una Team Altamura che davanti al proprio pubblico vorrà cercare di chiudere in bellezza questo torneo dopo la delusione per la mancata qualificazione ai play-off e lo sguardo già verso il futuro torneo.

Mancheranno sicuramente Addario, Cipolletta e Iannini tutti e tre squalificati nelle fila della Fidelis mentre sarà pienamente arruolabile Gregoric che ha ripreso con regolarità gli allenamenti. Al “D’Angelo” ci sarà comunque una bella cornice di pubblico visto il previsto arrivo massiccio di tifosi da Andria ed il saluto alla propria squadra del cuore ed al proprio capitano dopo 20 anni di battaglie sportive con la stessa maglia, da parte dei padroni di casa.