Scadrà il 31 marzo prossimo il termine per l’inoltro delle candidature al concorso giornalistico che il  Circolo della Stampa della BAT “San Francesco di Sales”, in collaborazione con il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia e l’Associazione della Stampa di Puglia, d’intesa con la famiglia Palumbo, ha bandito su “I Fatti, le Idee, le Opinioni – Michele Palumbo” per ricordare, attraverso la promozione e la valorizzazione del lavoro delle colleghe e dei colleghi più sensibili e capaci, la figura del pubblicista e opinionista, fondatore di testate giornalistiche, scomparso il 4 marzo del 2017.

Il Concorso gode del patrocinio e del sostegno del Consiglio Regionale della Puglia – Biblioteca e Comunicazione Istituzionale “Teca del Mediterraneo” e dei patrocini della Provincia Barletta Andria Trani, del Comune di Andria, dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, dell’Opera Salesiana “Don Bosco” di Andria e dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Andria.

«Il Concorso – ricorda il Segretario del Circolo della Stampa, Vincenzo Rutigliano – è articolato nelle sezioni carta stampata, agenzie, radiotelevisione, web, fotografie e prevede una serie di premi speciali. Il testo completo del bando è consultabile sul sito dell’Ordine Giornalisti di Puglia www.og.puglia.it».

Michele Palumbo è stato docente di Filosofia e Storia al Liceo Scientifico “R. Nuzzi” di Andria, coordinatore della Scuola di Filosofia (IISSF Napoli) e giornalista corrispondente e opinionista per quasi 30 anni de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Autore di numerosi saggi filosofici e storici, ha curato anche la collana “il Club/filosofia, storia & teatro”. Notevole l’attività convegnistica su temi di cultura, arte, storia, filosofia e costume.  All’esordio collaboratore delle prime radio libere locali e della testata giornalistica “Puglia”, fondò nella sua città, Andria, le testate periodiche “Andria – i fatti, le idee, le opinioni” e “Andria – Giornale cittadino”. È stato Presidente del Circolo della Stampa della BAT “San Francesco di Sales”.