Ancora un’autovettura ribaltata a seguito di fuoriuscita di strada. É accaduto alle ore 8 circa di stamattina sulla S.P. 43 a circa 2,5 chilometri dopo il Santuario del S.S. Salvatore, dove un’autovettura Nissan Micra, condotta da una giovane donna andriese che procedeva da Montegrosso verso l’abitato di Andria, probabilmente a causa dell’asfalto bagnato per l’umidità e la velocità non adeguata a tale condizione, è fuoriuscita dalla carreggiata, ha urtato contro una siepe in pietra a secco e si è ribaltata su un fianco.

La conducente, fortunatamente, ha riportato lievi lesioni per le quali è stata soccorsa dapprima dagli agenti del Nucleo di Pronto Intervento e Infortunistica Stradale del Comando di Polizia Locale di Andria, immediatamente giunti sul luogo, e poi dai sanitari del 118 sopraggiunti successivamente con autoambulanza, che l’ha trasportata presso il Pronto soccorso dell’Ospedale di Andria.

Sul luogo, al termine dei rilievi eseguiti dai suddetti agenti, sono intervenuti gli operatori della ditta “Sicurezza & Ambiente”, per la pulizia della strada e il ripristino delle condizioni di sicurezza, e il carro-attrezzi per la rimozione del veicolo.