Nuovo vertice operativo, questa mattina, del Coc di Protezione Civile della città di Andria, convocato e presieduto dal Commissario Straordinario. Insieme ai rappresentanti della Polizia Locale, del Settore Politiche Sociali, dell’Asl e delle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile accreditate, il Commissario Straordinario ha effettuato una verifica delle misure adottate, e sono state altresì messe a punto, e saranno resi noti i dettagli appena definiti, le modalità di distribuzione ai beneficiari, a domicilio, dei buoni di emergenza alimentare.

Via via che il competente Servizio Politiche Sociali avrà approvato le istanze di emergenza alimentare i relativi buoni – accompagnati da una comunicazione formale di assegnazione del beneficio con alcune informazioni di dettaglio (importi, elenco esercizi commerciali ,etc.) – verranno distribuiti al domicilio dalle associazioni di volontariato di Protezione Civile, le uniche autorizzate, ovvero Croce Rossa, Misericordia di Andria, Naturalisti Federiciani e Nucleo Protezione Civile di Andria.

E’ stato poi ripetuto l’obbligo per la cittadinanza di evitare ogni presenza ingiustificata per le strade e le piazze cittadine; la raccomandazione ai condomini e quindi agli amministratori condominiali di effettuare interventi di sanificazione periodica degli spazi comuni (androni, scale) e soprattutto dell’ascensore; la prosecuzione della attività di verifica telefonica, a campione, sul rispetto delle misure di isolamento fiduciario di coloro che hanno compilato, rientrando dal nord Italia, il modulo di autosegnalazione.

Nuovo vertice martedì 7 aprile 2020 alle ore 9.30.