«La risposta dello Stato è efficace. Noi siamo qui per dimostrare l’attenzione nei confronti di questi gesti. Non possiamo fare le investigazioni, ma la nostra presenza è un segnale di attenzione anche romana verso quello che succede sul territorio. Il nostro impegno, andando via dalla Bat oggi, è quello di accelerare le pratiche per la realizzazione definitiva della Questura, che sarebbe un altro presidio importante, un segno di attenzione a questo territorio».

Così il senatore di FI, Luigi Vitali, oggi a margine di un incontro nella Prefettura di Barletta tra il prefetto Maurizio Valiante e alcuni componenti del XV Comitato Mafie Pugliesi, per fare il punto della situazione dopo l’attentato che l’11 febbraio scorso ha coinvolto un carabiniere in servizio ad Andria.