Il coach Mario Piccininno porta i suoi ragazzi sul podio mondiale nella categoria “Barber”

Il parrucchiere andriese, in qualità di allenatore, presente ai mondiali di Parigi

«Dopo tanti sacrifici anche questa volta le mie fatiche sono state ripagate degnamente». E’ soddisfazione raccontata da Mario Piccininno, parrucchiere andriese, anche lui presente ai mondiali di Parigi. Dopo aver parlato del successo di Giuseppe Pastore, in qualità di concorrente e proclamato campione del mondo nella gara “Gents Salon Style”, ora è la volta di Mario che ha partecipato alla rassegna mondiali in qualità di Allenatore.

Domenica e lunedì, 15 e 16 settembre, si sono svolti i campionati mondiali di acconciature e di estetica con più di 1500 partecipanti nelle varie categorie, come detto a Parigi, nella zona fieristica di Porte De Versailles. Mario Piccininno ha seguito diversi suoi ragazzi che ha allenato per mesi in prima persona e che hanno partecipato come concorrenti. Il risultato per l’Italia è stato strepitoso anche in questo caso: gli “allievi” per parrucchiere andriese sono saliti sul podio, diventando campioni del Mondo della categoria barber: Classic Fade e Skin Fade Low. Inoltre lo stesso Mario è stato premiato da tutta la OMC Hairworld e dal suo presidente Salvatore Fodera come OMC Educator Award e OMC Country Trainer.

«Che dire – ha dichiarato Mario Piccininno – un ringraziamento a tutti quelli che credono in me e che seguono il mio percorso accademico, inoltre ringrazio il presidente INAI Elio Vassena, il direttore INAI Aldo Vigolo, tutto il centro UAAMI di Catania dove sono tecnico e trainer ufficiale della categoria barber, il presidente UAAMI Nunzio Scammacca, il direttore UAAMI Vincenzo Tallarico, il vicetrainer Emanuele Favuzza, il presidente ANAM Lino Fabian, il trainer ANAM Pierfilippo Francia e il competitor ANAM Simone Scorrano. Ma un ringraziamento va a tutti i ragazzi che ho allenato indistintamente per salire sul podio come campioni del mondo: Rino Palumbo – Gianluca Barbaro – Giuseppe Cancemi – Orazio Romeo – Mario Scalise – Salvatore Morabito – Giosuè Lanza – Daniele Ivan Minutola – Giuseppe Diolosa».