E’ il weekend del grande esodo estivo: sabato da bollino nero

E’ il weekend del grande esodo estivo: sabato da bollino nero

Più di 4 italiani su 10 sfidano il traffico. Migliora nella serata di domenica

Col tradizionale appuntamento di Ferragosto oramai alle porte, questo weekend del 10 e 11 che ci si appresta a vivere potrebbe essere molto complicato dal punto di vista della mobilità sulle principali arterie del Paese.

Stando alle previsioni, in attesa di quella che sarà l’ultima ondata vacanziera, si prevede un nuovo esodo, caratterizzato da traffico intenso pressoché su tutte le autostrade più importanti e un sabato da “bollino nero”.

Tuttavia va detto che si tratta probabilmente dell’ultimo “bollino nero” del mese e dunque dell’intera stagione estiva, mentre per domenica le previsioni parlano di “bollino rosso”: fin dalla mattina del sabato, infatti, si prevede un grande flusso in uscita dalle grandi città e ovviamente direzionato verso le principali località di villeggiatura, mentre per il pomeriggio dello stesso giorno la condizione generale della viabilità dovrebbe migliorare e passando a un “bollino rosso” la domenica che infine diventerà “verde” in chiusura di giornata secondo quanto comunicato dalla società Autostrade che ha pure ricordato come nel weekend sarà in vigore lo stop alla circolazione dei mezzi pesanti, superiori a 7,5 tonnellate, in base agli orari comunicati.

Più di 4 italiani su 10 sfidano il traffico. Lo rileva un’indagine Coldiretti/Ixè in merito all’estate 2019. Ma a volte si tratta di una scelta obbligata. «A motivare la scelta di chi decide di partire comunque nonostante i rischi di lunghe code c’è spesso il fatto di poter godere solo di periodi limitati e prestabiliti di ferie, che costringono a sfruttare al massimo i giorni a disposizione – evidenzia la Coldiretti». Sono 23,8 milioni gli italiani che hanno scelto il mese di agosto per le vacanze. Non tutti hanno ovviamente deciso di spostarsi in macchina, ma le previsioni per Ferragosto 2019 parlano chiaro riguardo il traffico. Il culmine della concentrazione di veicoli è atteso nel fine settimana del 10 e 11 agosto, ma la situazione dovrebbe stabilizzarsi nella settimana successiva. Poi ovviamente s’invertirà la direzione dei flussi, perché cominceranno i rientri. E quindi il calendario delle partenze si sta per completare.