Addio Potenza, Roselli: «Scelta inattesa ma che va rispettata. Su Favarin decisione condivisa»

Il Presidente della Fidelis parla dopo la decisione di affidare al tecnico toscano la panchina andriese

Di certo, quella che si concluderà domani, non è stata una settimana interlocutoria per la Fidelis. La società guidata dal presidente Aldo Roselli, infatti, ha dovuto far fronte all’inatteso terremoto in panchina: addio ufficializzato giovedì sera con Alessandro Potenza, che firmerà con il Cerignola, ecco Giancarlo Favarin, annunciato nel tardo pomeriggio di ieri. Il dirigente di riferimento dell’Andria ha fatto chiarezza sulla separazione con l’ex allenatore della Fidelis.

Non ha perso tempo la Fidelis. Ci ha messo meno di 24 per annunciare il nuovo allenatore. Nuovo, per la verità, sino ad un certo punto: perché Giancarlo Favarin ha già guidato due volte l’Andria, in entrambi i casi con eccellenti risultati.

Il servizio su News24.City.