Sbalzato a terra dal tir in Autostrada: poliziotti lo salvano e bloccano l’autoarticolato in marcia

Sbalzato a terra dal tir in Autostrada: poliziotti lo salvano e bloccano l’autoarticolato in marcia

E’ accaduto in territorio di Andria. Per l’autista prima i soccorsi poi il ritiro della patente

Ieri, su segnalazione di un autoarticolato fermo in panne sulla corsia di sorpasso dell’autostrada A/14, nel tratto di competenza del Comune di Andria (BT), la sala operativa del C.O.A, ha inviato un equipaggio della Polizia Stradale; sul luogo i poliziotti hanno trovato un individuo ferito e sanguinante disteso sulla corsia di sorpasso della carreggiata opposta e lo hanno immediatamente portato in salvo nonostante il rischio del denso traffico autostradale.

L’uomo ha subito riferito agli agenti di aver perso conoscenza e di essersi istintivamente lanciato giù dal Tir azionando accidentalmente la prima marcia ridotta; pertanto l’autoarticolato, con tanto di rimorchio, ha proseguito la sua marcia senza controllo strisciando sul new-jersey. Pertanto, in uno scenario di grande pericolo, nella corsia di sorpasso dell’autostrada vessata dalla pioggia battente, i poliziotti hanno rincorso a piedi il veicolo per quasi un chilometro e dopo alcuni tentativi di salire sul complesso veicolare dal lato passeggero, falliti a causa della portiera chiusa, mettendo a rischio la propria vita, uno degli agenti è riuscito a saltare sul pianale tra cabina e rimorchio e, attraversando gli organi di movimento, si è intrufolato nell’abitacolo ed ha azionato il freno di stazionamento, ponendo fine alla marcia incontrollata dell’autoarticolato. Così gli agenti della Polstrada, sprezzanti del pericolo, hanno coraggiosamente fermato la marcia del Tir evitando l’irreparabile per le numerose autovetture che transitavano avanti e dietro il mezzo pesante.

Più tardi, i poliziotti hanno scoperto che l’autotrasportatore, pregiudicato, aveva lasciato all’interno della cabina guida, lasciata sul tappetino del lato passeggero, una macchinetta rulla sigarette che conteneva 0.80 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish” misti a materiale vegetale essiccato. Al malcapitato, condotto in ospedale per le prime cure del caso, veniva quindi contestata un’infrazione al codice della Strada e ritirata la patente di guida.