Torna il grande tennis ad Andria con l’Open Castel del Monte, in programma dal 21 al 27 novembre. La presentazione ufficiale del challenger Atp da 45mila euro di montepremi, è prevista domani 18 novembre alle 17.45 al Palasport di Andria in viale Germania. Oltre al direttore tecnico del torneo, Enzo Ormas, ci sarà Giovanna Bruno (sindaco di Andria), Daniela Di Bari (assessore comunale allo Sport) e per la Federazione Tennis anche Francesco Mantegazza (Fit Puglia). Nel corso della conferenza stampa saranno svelati i nomi delle wild card e tutti i dettagli della competizione internazionale, organizzata dall’associazione Ad Sport con la collaborazione del Comune di Andria.

L’entry list della competizione è di tutto rispetto, in linea con le attese di uno dei tornei più importanti a livello nazionale. L’uomo da battere è il francese Hugo Gaston, attualmente numero 106 al mondo e solo tre mesi fa posizionato al numero 58 del ranking Atp. Occhio all’ungherese Marton Fucsovic (n. 97) ma tre anni fa anche tra i top 50. Tra gli iscritti ci sono altri nomi di grande qualità come il tedesco Maximilian Marterer (ex numero 45), lo slovacco Norbert Gombos (ex numero 80) e il kazako Mikhail Kukushkin (ex numero 39). Senza dimenticare l’olandese Robin Haase (ex numero 33), che potrebbe partire dalle qualificazioni, a dimostrazione del buonissimo livello del challenger. Tra gli italiani, le attenzioni sono puntate sul giovane Mattia Bellucci, attuale numero 157 al mondo. Ma la pattuglia dei connazionali si arricchirà, come al solito, con le wild card affidate alla Federazione.

Non è un caso se da questo Atp, sono passati diversi nomi rilevanti, che adesso brillano nel firmamento del tennis mondiale. Da Stefanos Tsitsipas a Matteo Berrettini, da Jannik Sinner a Lorenzo Sonego: sono solo alcuni dei più prestigiosi tennisti che hanno calcato i campi di gioco di Andria. L’Open Castel del Monte va a chiudere un’annata molto importante per la Puglia tennistica, che ha visto anche il challenger Atp di Barletta ad aprile e il Wta di Bari lo scorso settembre.