Una scelta non casuale quella di attendere la settimana che porta alla Festa della Mamma per donare oltre un migliaio di dispositivi di protezione individuale al Comune di Andria per le famiglie più bisognose. Una scelta, quella del Calcit di Andria, storica associazione che dal 1984 si occupa di sostenere i malati oncologici, spiegata direttamente dal Presidente Nicola Mariano.

E sarà proprio domenica 9 maggio, giorno della Festa della Mamma, l’appuntamento con le Piantine del Sorriso del Calcit. Un appuntamento ampiamente ridimensionato a causa della pandemia da Covid-19 ma che permetterà ugualmente un momento di condivisione pubblica all’interno del “Giardino del Ricordo” della Scuola Secondaria di I° grado “Vittorio Emanuele III” grazie alla disponibilità della Dirigente Maria Teresa Natale. Accesso dal cortile in via Genova in pieno centro città sia per il ritiro delle piantine già prenotate che per eventuali donazioni ulteriori.

Un incontro sobrio, come si conviene in questo momento, con il Sindaco della Città Giovanna Bruno socio onorario del Calcit e che ha voluto rimarcare la bontà dei progetti portati avanti dal Calcit anche in questo anno e mezzo di pandemia in cui l’attività praticamente non si è mai fermata.

Il servizio completo su News24.City.