Forse un colpo di pistola partito accidentalmente oppure un tentativo di difendersi da un’aggressione terminato con il ferimento del bersaglio sbagliato. Sarà la polizia di Andria, che indaga sulla vicenda, a far luce su quanto accaduto ieri sera ad un 45enne trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale Bonomo e poi trasferito al Policlinico di Bari con una lieve ferita da arma da fuoco. Le sue condizioni, dicono i medici, non destano preoccupazioni. La ricostruzione dei fatti è al momento quella fornita dalla vittima alla polizia.

Il 45enne si trovava nel negozio di ortofrutta del fratello, nel quartiere Camaggio, quando un gruppo di persone armato di mazze e bastoni sarebbe entrato nell’esercizio commerciale con l’obiettivo di portare a termine un’aggressione. Nel tentativo di difendersi, il titolare del negozio avrebbe impugnato una pistola, su cui sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza, dalla quale sarebbe partito in maniera accidentale il proiettile che ha ferito suo fratello. Una versione al vaglio della polizia che sta proseguendo nelle indagini.