Fidelis, chiuso il pre campionato: con la Fortis Altamura è vittoria per 2 a 1

Protagonista ancora Palazzo che sigla una doppietta in rimonta dopo il gol di Portoghese

La Fidelis chiude la seconda fase del pre campionato con la terza ed ultima amichevole in terra pugliese disputata al Sant’Angelo dei Ricchi contro la Fortis Altamura. Una buona sgambata per entrambe le squadre terminata con il risultato di 2 a 1 per la formazione andriese apparsa più tonica dopo l’intensa fase di preparazione atletica. Gambe che girano e tanta curiosità con una buona cornice di pubblico nell’impianto andriese, curiosità anche per la Fortis di Fabio Prosperi, sicura protagonista del prossimo torneo di Eccellenza, che dopo un lungo ritiro durato oltre 20 giorni è arrivata alla prova del campo con buone indicazioni. Un 4-3-3 per il tecnico murgiano con Ortiz punta più avanzata mentre Petitti e Di Matera al suo fianco. Esperienza assicurata anche da Salto in difesa ed il tandem Sisalli e Dellino a centrocampo. Favarin, invece, sceglie qualche novità rispetto alla sfida contro l’UC Bisceglie. Non cambia il modulo, il 4-2-3-1, ma cambia il partner di Kosnic in difesa con Porcaro a sostituire Di Filippo mentre a centrocampo Montemurro al fianco di Petruccelli per un Bedin acciaccato e fermo ai box. In avanti Varriale a sinistra al fianco di Palumbo e Banegas con unica punta Cristaldi.

Pronti via e la Fortis prova subito a spaventare gli andriesi con due palle profonde che D’Andrea è costretto in entrambi i casi a smanacciare. Palumbo, dopo una bella combinazione con Cristaldi, risponde per la Fidelis che si fa apprezzare da sinistra con la verve di Varriale il cui tiro è deviato dal giovanissimo Ancona. Momento buono per i padroni di casa che con Cristaldi ci provano ma la sfera è deviata in corner. Un solo minuto ed è Montemurro con una doppia conclusione a metter i brividi alla Fortis, ma è ancora Varriale da sinistra a calciare a giro, sfera deviata da Ancona e ci prova Palumbo con una conclusione troppo alta. La replica Fortis arriva al 25’ con una conclusione di Petitti abile ad accentrarsi, meno a calciare nello specchio difeso da D’Andrea. Poi gara con ritmi più bassi ed al 40’ c’è spazio per l’ammonizione di Salto per un fallo su Banegas al limite dell’area di rigore, ma la successiva punizione non trova lo specchio della porta. Palumbo per Cristaldi che perde l’attimo giusto ma calcia ugualmente murato in angolo. E’ la punizione alta di Banegas a metter la parola fine sul primo tempo della sfida amichevole.

Per la seconda frazione girandola di cambi per entrambe le squadre ed in campo ci vanno anche Gava, Palazzo ed Arfaoui per la Fidelis accanto a Banegas mentre in casa Altamura c’è Abbrescia boa centrale in avanti con il supporto di Portoghese e Fiorentino. E’ Gatto dopo neanche un giro di lancette a spaventare i tifosi biancazzurri mentre al terzo minuto arriva il vantaggio ospite: Portoghese si muove alla perfezione tra le maglie difensive andriesi e si ritrova a tu per tu con D’Andrea in uscita ed incolpevole sul perfetto diagonale. Il gol è una scossa per la Fidelis che alza subito il baricentro e trova il pari al 10’ minuto con l’uomo più prolifico in questo pre campionato: è Banegas a servire con il contagiri Palazzo abilissimo a smarcarsi in area ed a trafiggere Ancona. Il pari galvanizza gli andriesi che dopo due minuti trovano anche il vantaggio: sempre da destra ma questa volta con Gava abile nel cuore dell’area di rigore a trovare libero lo stesso Palazzo pronto a ribadire in rete il perfetto assist del compagno brasiliano. La gara si anestetizza anche se resta gradevole sino al 35’ quando Abbrescia trova il lampo giusto per la Fortis con il tiro che si stampa però sulla traversa. Portoghese ci prova con un tiro a lato chiudendo difatto il match amichevole tra le due squadre che puntano diretto al campionato e ad un ruolo da protagoniste nei rispettivi tornei.