“Action day” contro l’abusivismo e la contraffazione: 31 persone identificate nella BAT

Nell’area metropolitana di Bari sono 67 i controlli in totale

Il 18 luglio scorso in tutta Italia, si è tenuto l’Action Day, giornata di controlli ed attività straordinarie da parte della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitanerie di Porto e Polizie Municipali per il contrasto alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale in genere, con controlli in centri storici, lidi e spiagge, mercati ed aree commerciali. L’attività, che ha interessato anche i negozi web e i profili social, ha lo scopo di contrastare la vendita di prodotti falsificati, non sicuri, fraudolenti e potenzialmente pericolosi per i consumatori. L’Action Day dedicato alla lotta alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale che si affianca alle attività di prevenzione, si è svolto nel contesto delle direttive del Ministro dell’Interno e del piano strategico Nazionale 2018-2020 del Consiglio Nazionale Anticontraffazione ed è stato promosso dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Nell’area metropolitana di Bari e nella provincia Bat sono stati impiegati, per questi controlli, oltre 40 poliziotti che hanno proceduto all’dentificazione nel territorio barese di 67 persone, di cui 64 italiani e 3 stranieri, e nella Bat di 31 persone, di cui 11 italiani e 20 stranieri. Per l’area metropolitana di Bari solo una persona è stata sanzionata amministrativamente e si è proceduto a 5 sequestri di merce contraffatta di elettronica, informatica, di moda tra abbigliamento e accessori; nella Bat sono stata 6 le persone sanzionate amministrativamente, con il sequestro principalmente di prodotti agroalimentari.